Vai al contenuto principale

Progetto Vi.A - Tour della Strada dei Vigneti Alpini - Alcotra Italia/Francia

Capitalizzare quanto realizzato con il precedente progetto Vi.A - La Strada dei Vigneti Alpini. Il Cervim si occuperà di realizzare incontri a carattere divulgativo per illustrare le peculiarità della viticoltura dei territori coinvolti nel progetto.

Il progetto Vi.A TOUR è la naturale prosecuzione del percorso di cooperazione avviato già nella scorsa programmazione in occasione della realizzazione della “ Route des vignobles alpins “. Gli elementi che hanno portato i partner a scegliere di lavorare alla prosecuzione di quanto avviato precedentemente vanno ricercati nella possibilità di capitalizzare quanto realizzato finora, valorizzando e promuovendo le realizzazioni del progetto iniziale e integrandole, nell’ottica di completare il percorso intrapreso e in particolare in riferimento a:
1) La difesa del patrimonio vitivinicolo e la promozione di questi paesaggi a forte identità, talvolta oggetto di una rilevante pressione ambientale nonchè urbana;
2) Lo sviluppo dell’enoturismo, in un contesto caratterizzato da un bisogno di diversificazione
dell’offerta, intorno a esigenze di un turismo delle quattro stagioni enogastronomico, naturalistico, esperienziale, sempre più richiesto dal consumatore.
Con questo nuovo percorso, infatti, ci si prefigge di migliorare, innovare l’offerta turistica transfrontaliera legata al mondo del vino. Il territorio viticolo esprime significative potenzialità sia sotto il profilo paesaggistico (bellezza e cura dei versanti) che turistico, in una prospettiva di produzione di vini che esprimono un forte legame con il luogo in cui vengono prodotti. Le modalità di coltivazione e di vinificazione, inoltre, incidono sulla caratterizzazione dei vini che sanno esercitare un potente fascino nel consumatore, sempre più sensibile alle produzioni particolari rispetto alla standardizzazione del gusto internazionale.
Il rafforzamento dei prodotti turistici esistenti e realizzati nell’ambito del progetto iniziale Vi.A, passa anche attraverso un’attenzione alla formazione degli operatori del settore.
Il CERVIM si occuperà pertanto di costruire un percorso formativo rivolto agli addetti della filiera vino con particolare attenzione a coloro che son impiegati nel settore terziario (commercio e vendita). Il percorso si declinerà con il coinvolgimento delle enoteche per interessare gli addetti già attivi sul mercato, interesserà anche le scuole alberghiere per dedicarsi alle nuove generazioni.
In particolare la formazione sarà rivolta agli istituti alberghieri e ai professionisti addetti alla commercializzazione del settore vitivinicolo. Le sedi in cui verranno organizzate le sessioni di formazione saranno dislocate nei territori del partenariato per favorire la partecipazione degli stakeholder locali e rendere più efficace lo scambio transfrontaliero delle conoscenze.