12.05.2017

Viticoltura eroica. Gaudio confermato presidente Cervim

foto

Roberto Gaudio è stato confermato alla guida del Centro. La Giunta regionale della Valle d’Aosta, su proposta del Presidente della Regione e dell’assessore all’agricoltura e risorse naturali, ha infatti nominato Roberto Gaudio in qualità di presidente del Consiglio di Amministrazione, Stefano Celi e Edoardo Braga in qualità di Consiglieri e Jean-Claude Favre in qualità di presidente del Collegio dei revisori dei conti, rappresentanti della Regione in seno al Centro di ricerche, studi e valorizzazione per la viticoltura montana Cervim, per un triennio.

Una conferma nei fatti Nel suo mandato (con questa riconferma Gaudio è al terzo mandato), sono stati numerosi i risultati raggiunti dal Cervim sotto la guida di Gaudio: fra gli ultimi l’edizione record del Mondial des vins extremes e il Testo unico del vino diventato legge nei mesi scorsi, che dedica un articolo (il 7) alla viticoltura di montagna grazie ad un grande lavoro da parte dello stesso presidente Gaudio. Fra l’altro, come ha annunciato nei giorni scorsi il viceministro alle Politiche agricole Olivero – in occasione del Congresso internazionale della viticoltura di montagna e forte pendenza (organizzato dal Cervim a Conegliano) -, il Cervim sarà coinvolto nella stesura del decreto attuativo.